Città e Parco di Monza - Via Vittorio Emanuele II
La via Vittorio Emanuele II, chiamanta in origine 'contrada Ferdinandea', è parallela alla più antica via Lambro e fu progettata intorno al 1838 in occasione della venuta di Ferdinando. Via Vittorio Emanuele supera il Lambro con il ponte dei Leoni che ha sostituito il ponte d'Arena del I secolo d.C. che portava in via Lambro e quindi nella Piazza del Duomo. Il nuovo ponte e la nuova via puntano verso l'Arengario, l'edificio che meglio rappresenta il potere civile della città, e mettono in secondo piano, per funzionalità e per rappresentanza, la vecchia direttrice formata dal vecchio ponte e dal vecchio vicoletto. © Lucio Andreetto - Vedi la mappa del Città e Parco di Monza con tutte le foto.

Trovi che questa immagine sia mal posizionata nella mappa? Ritieni che il titolo o il testo descrittivo siano sbagliati o imprecisi? Vuoi aggiungere qualche tuo commento? Scrivici!


Sempre in Bici | Val Brembana | Cammino di Santiago in bicicletta | Adige | Città e Parco di Monza | Cremona e dintorni, in bibicletta | I laghi di Varese e Comabbio | In bicicletta lungo il Canale Villoresi | La Martesana in bici | Lungo l'Adda Nord, in bicicletta | Lungo l'Adda Sud, in bicicletta | Lungo l'Oglio in bicicletta | Mantova e dintorni, in bicicletta | Navigli | Sentiero Valtellina | Ticino: il parco e il fiume