Città e Parco di Monza - Ponte delle Catene
Il Ponte delle Catene oggi e come appariva alla fine dell'Ottocento. Da sempre luogo per foto ricordo, punto d'incontro per coppiette e di gioco per i bambini che si dondolavano seduti sulle catene fra i paracarri di granito. Il ponte non è stato costruito solo per attraversare il Lambro, ma mostra un interesante uso decorativo del cotto e delle lastre di ceppo, ha due arcate sostenute da quattro grandi piloni con capitello dorico che dano un senso di leggerezza nonostante le dimensioni. Il ponte è in asse con la Villa Reale e fa parte del cannocchiale panoramico che sta di fronte alla Villa e che oggi è il trafficato Viale Cesare Battisti. L'intero cannocchiale voleva essere un collegamento ideale fra la Villa, il centro storico di Monza, il Rondò dei Pini e la campagna tra Monza e Villasanta. © arengario.net - Collezione Viganò - Vedi la mappa del Città e Parco di Monza con tutte le foto.

Trovi che questa immagine sia mal posizionata nella mappa? Ritieni che il titolo o il testo descrittivo siano sbagliati o imprecisi? Vuoi aggiungere qualche tuo commento? Scrivici!


Sempre in Bici | Val Brembana | Cammino di Santiago in bicicletta | Adige | Città e Parco di Monza | Cremona e dintorni, in bibicletta | I laghi di Varese e Comabbio | In bicicletta lungo il Canale Villoresi | La Martesana in bici | Lungo l'Adda Nord, in bicicletta | Lungo l'Adda Sud, in bicicletta | Lungo l'Oglio in bicicletta | Mantova e dintorni, in bicicletta | Navigli | Sentiero Valtellina | Ticino: il parco e il fiume