• Questo sito utilizza cookies di profilazione (forniti da terze parti) al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente durante la navigazione in Rete. Scorrendo questa pagina o cliccando un qualsiasi link, acconsenti all’uso dei cookie.
This site uses profiling cookies (provided third parties) in order to send advertising messages consistent with the preferences expressed by the user while browsing the Internet. By scrolling this page or clicking any link, you consent to the use of cookies.
INFO Ok
 
Adige
 
punti di interesse:    treno:   

La Malles-Lagundo nel Trentino è una ciclabile che segue il corso del fiume Adige. E' percorribile tutta in leggera discesa partendo da Malles in val Venosta (raggiungibile in treno con trasporto bici). Il tragitto mostrato è lungo una sessantina di km ma poi può proseguire per almeno un altro centinaio sempre a fianco dell'Adige. Il periodo ideale è fra aprile e maggio quando i meleti sono in fiore.

Sempre in bici:
Sempre in Bici Val Brembana Cammino di Santiago in bicicletta Adige Città e Parco di Monza Cremona e dintorni, in bibicletta I laghi di Varese e Comabbio In bicicletta lungo il Canale Villoresi La Martesana in bici Lungo l'Adda Nord, in bicicletta Lungo l'Adda Sud, in bicicletta Lungo l'Oglio in bicicletta Mantova e dintorni, in bicicletta Navigli Sentiero Valtellina Ticino: il parco e il fiume
Tutte le nostre mappe:
InOgniDove, viaggi in città e luoghi del mondo
SempreInMoto, tour e imprese in motocicletta
SempreInBici, in bicicletta fuori porta (Lombardia)


Malles (Mals)
Malles Venosta (Mals in tedesco) è l'ultimo comune dove arriva la ferrovia della Val Venosta.  [photo: Wikipedia]

Glorenza (Glurns)
Glorenza (Glurns) è la più piccola città dell'Alto Adige. Notevoli mura di cinta ancora perfettamente conservate.

Glorenza (Glurns)
Inizio della pedalata sotto un grande melo in fiore.

Corzes
Ponte ciclabile coperto.

Corzes
Ponte ciclabile coperto.

Lasa (Laas)
Bici, pecore, meleti e montagne sullo sfondo. Lasa è famosa per il suo marmo bianco e per le albicocche, tanto che in estate c'è una festa 'marmo e albicocche' (ted. Marmor und Marillen).

Silandro (Schlanders)
In bici fra i meleti in fiore. Silandro (Schlanders) è il capoluogo della val Venosta, a 40 km da Merano e a 70 km da Bolzano.

Laces (Latsch)
In bici fra i meleti in fiore. Il nome del paese, Laces, deriva dal tedesco Latsche (pino mugo), a sua volta derivato dal latino laqueus (laccio).

Castelbello-Ciardes (Kastelbell-Tschars)
Vista dalla ciclabile del castello di Castelbello (Kastelbell). Il nome di Ciardes risale al 1183, Castelbello dal 1280.

Lagundo (Algund)
La stazione. Il paese è famoso per la birra Forst (it. Foresta).

Valas
Campi di croco (crocus), pianta erbacea della famiglia delle iridaceae.
Naturalmente qui non ci si arriva in bici.

Sarentino
I misteriosi ometti di pietra (Stoanerne Mandln) nei pressi di Sarentino, segnalati già nel 1540.

Sarentino
Gli ometti di pietra, nei pressi di Sarentino, con splendida vista panoramica sul Catinaccio, il Latemar, il Sella, la Marmolada.

Sarentino
Gli ometti di pietra, nei pressi di Sarentino, presunti punti di ritrovo di streghe e fantasmi.
© 2007-2016 - Concept & Design by Animated Web - Cookie and Privacy Policy
Tutte le immagini sono di Lucio Andreetto salvo dove altrimenti specificato (Wikipedia)